Open      
motore di ricerca

Il carteggio con Gabriele D'Annunzio

lettera di D'Annunzio a Brozzi

Di notevole rilievo fu il rapporto di committenza, ma anche di reciproca stima e profonda amicizia, pur nella precisa differenziazione dei ruoli, tra Renato Brozzi e Gabriele D'Annunzio.  
Il carteggio è costituito da 275 documenti, iniziato nel 1920 e terminato con la morte di D'Annunzio nel 1938, corredata da documentazione fotografica ed archivistica. 
Lettere autografe a Brozzi si trovano attualmente custodite presso l'Archivio del Museo Brozzi del Comune di Traversetolo che ne venne in possesso per legato testamentario dell'artista, mentre gli autografi delle lettere di Brozzi a D'Annunzio sono conservati presso l'Archivio Generale del Vittoriale ed in copia fotostatica d'autografo presso l'Archivio del Museo Brozzi.

Complessivamente la corrispondenza degli anni '30 ha costituito il momento più intenso e variegato del rapporto epistolare, mentre a partire dal 1935 il tono delle lettere si cristallizza, la corrispondenza diminuisce fino ad esaurirsi definitivamente con la morte di D'Annunzio il 1 marzo 1938.

 

Pubblicato il sabato 25 giugno 2016
Aggiornato il giovedì 8 settembre 2016