Open      
motore di ricerca

L'Habitat

L'Area naturalistica "Cronovilla" è situata in una ex cava estrattiva in fregio all'alveo fluviale del Torrente Enza. Per molti anni abbandonata dopo l'utilizzo, quest'area si è rinaturalizzata spontaneamente. La falda freatica, che in questa zona affiora scaricandosi parzialmente nell'alveo dell'Enza durante le stagioni piovose, garantisce la costante presenza di acqua. Questa condizione ha portato ad un veloce accrescimento della vegetazione e quindi all'instaurarsi di un ecosistema molto interessante e tipico di una zona umida.

L'area infatti, data la vicinanza con il fiume e la relativa tranquillità, è stata colonizzata velocemente dalle popolazioni animali provenienti appunto dal fiume limitrofo.

La sua ubicazione è strategicamente rilevante per la sosta dell'avifauna migratoria.

Va ricordato che i Torrenti Enza e Taro fanno parte della linea dorsale Tirrenica, la quale, assieme alla dorsale costiera Adriatica (aree del delta), rappresentano le uniche e principali rotte migratorie transcontinentali da e per il nord Europa passanti per l'Italia.
Un'attenta gestione ed un miglioramento costante delle situazioni ambientali renderanno quest'area, che ha già dimostrato con numerosissime presenze anche rare la sua potenzialità, un vero paradiso per animali ed appassionati

 
Pubblicato il venerdì 17 marzo 2017
Aggiornato il venerdì 17 marzo 2017