Open      
motore di ricerca

Costituzione del seggio elettorale n.9 con sede nella scuola elementare D'Annunzio

Costituzione del seggio elettorale n.9 con sede nella scuola elementare D'Annunzio

L'Ufficio elettorale in accordo con la Commissione elettorale circondariale di Parma, ha realizzato il piano di riordino delle sezioni elettorali presenti sul territorio di Traversetolo, in vista delle consultazioni europee di maggio.

Il nuovo assetto ha come risultato il riequilibrio del numero di elettori assegnati ai singoli seggi elettorali e ha portato alla costituzione di una nuova sezione, la numero 9, nella scuola primaria "D'Annunzio" in via Petrarca 12.

L'obiettivo dell'intervento è alleggerire il numero degli elettori delle sezioni esistenti, in particolare le numero 2,3,4,6 e 8, che erano vicino alla soglia massima prevista dalla legge. Questi seggi, a causa dell'introduzione di misure antrifrode, sono risultati in sofferenza nel corso delle ultime elezioni politiche. L'intento è stato anche quello di ricalibrare il numero degli elettori in relazione alla capacità ricettiva dei plessi che ospitano i seggi, in particolare quelli di Bannone e Vignale.

Pertanto, 966 elettori residenti in vie afferenti alle sezioni numericamente più consistenti sono stati trasferiti ad altre sezioni, tenendo conto del principio di omogeneità territoriale e di accessibilità alle sede del seggio. Di questi, 893, tutti residenti nel capoluogo, voteranno nella nuova sezione n.9.

Non sono interessati dalla riorganizzazione gli elettori delle sezioni n.5 - Mamiano - e n.7 - Castione de' Baratti.

La nuova sezione, la numero 9 si aggiungerà alle preesistenti ovvero le n.1,2,3 e 8, ospitate nel plesso scolastico di via Petrarca 12. Già in passato i locali della scuola elementare hanno accolto in via temporanea la sede del seggio n.4 - Bannone - per inagibilità dei locali della sede della frazione, senza che l'operazione abbia causato difficoltà per la popolazione, problemi organizzativi o di viabilità.

Lo scopo dell'Amministrazione è quello di favorire l'accesso dei cittadini al voto, evitare il formarsi di lunghe code e ridurre i tempi di attesa, che potrebbero procurare disagi specialmente a persone anziane o con disabilità, e permettere, così, che presidenti di seggio e scrutatori possano svolgere le loro funzioni in modo scrupoloso e sereno.

Ai cittadini interessati dal cambiamento verrà inviata una prima lettera, con busta intestata del Comune, con la comunicazione del numero del seggio in cui dovranno recarsi per votare a partire dalle elezioni europee. In un momento successivo, riceveranno, sempre a mezzo posta, il tagliando di aggiornamento della tessera elettorale, dove troveranno riportati il nuovo numero di sezione e l'indirizzo del seggio e, in allegato, le istruzioni sulle modalità di applicazione del tagliando stesso.

Agli elettori si chiede cortesemente di prestare la massima attenzione nel seguire le istruzioni fornite. La collaborazione di tutti sarà fondamentale per garantire il corretto svolgimento delle operazioni elettorali nel corso delle prossime consultazioni europee.

In allegato, potete trovare due tabelle esplicative.

Pubblicato il giovedì 31 gennaio 2019
Aggiornato il giovedì 31 gennaio 2019