Open      
motore di ricerca

Variante 2019 al vigente Regolamento Urbanistico Edilizio (R.U.E.)

Variante 2019 al vigente Regolamento Urbanistico Edilizio (R.U.E.)

Cittadini e imprese potranno presentare richiesta di variante al vigente Regolamento di urbanistica ed edilizia per la sostenibilità ambientale e il rilancio dello sviluppo territoriale di Traversetolo (RUE). Lo ha deciso la giunta comunale, con delibera n. 17 del 15 febbraio 2019. Le domande dovranno pervenire preferibilmente entro il 23 marzo, compilando l’allegato modulo.

L'Amministrazione comunale intende procedere alla revisione degli strumenti urbanistici in vigore poiché la variante 2018, essendo una variante “per temi”, ha dato riscontro alle richieste dei singoli inerenti le tematiche della variante stessa, ma non ha potuto rispondere alle richieste puntuali pervenute da soggetti privati i cui contenuti esulavano dalle tematiche oggetto di variante, definite in precedenza con delibera di giunta del 2017.

Tali richieste di variazione dello strumento urbanistico necessitano comunque di essere valutate, prima di iniziare l'iter di redazione del nuovo Piano urbanistico generale – PUG, ai sensi della nuova legge urbanistica regionale, la 24/2017.

Le richieste dovranno essere relative a:

revisione dei contenuti RUE circa:

  • verifica dei fabbricati facenti parte del patrimonio edilizio esistente in territorio rurale e classificati come "R”, relativamente a richieste di inserimento e modifica/ampliamenti del perimetro;
  • lotti "D" - Aree edificabili a volumetria definita: analisi delle richieste di classificazione/modifica/cancellazione;
  • riclassificazione di porzioni di lotti di proprietà ricadenti nel territorio urbanizzato (ad es. da edificabile a verde privato, da AC3 ad AC1, da aree per attrezzature sportive ad aree per attrezzature di interesse comune);
  • eliminazione del vincolo storico su porzioni di fabbricati che non presentano più i requisiti di tutela;

revisione delle schede normative di alcuni specifici ambiti soggetti ad AUO - Atti unilaterali d’obbligo;

revisione di alcune specifiche norme di RUE con particolare riferimento ad approfondire alcuni aspetti delle norme di RUE che non era stato possibile approfondire in sede della precedente variante e conseguentemente provvedere ad una precisazione/aggiornamento degli articoli delle norme di RUE riguardanti i seguenti temi:

  • territorio rurale - norme relative agli edifici e complessi rurali a prevalente funzione abitativa extra agricola "R";
  • forme di cessione/monetizzazione degli standard urbanistici;
  • copertura delle piscine;
  • sistema di calcolo dell’altezza fabbricati;
  • costruzioni interrate in aree di crinale;
  • norma incentivante per realizzazione di edifici a classe energetica A e B;
  • analisi degli usi della categoria “Servizi” tra cui gli usi relativi ai luoghi di culto;
  • verifica di aggiornamento uso P1 per attività inerente vendita vari materiali edili;
  • normativa dehor.

Variante 2019 POC. L’amministrazione, inoltre, ha pubblicato un avviso per la presentazione di manifestazioni di interesse per fare inserire i propri ambiti nella variante 2019 di POC – Piano operativo comunale. Possono presentare proposte i proprietari degli immobili (aree e/o edifici) situati negli ambiti individuati dal PSC - Piano strutturale comunale e gli operatori interessati alla realizzazione degli interventi negli ambiti interessati dalle trasformazioni urbanistiche. La scadenza è il 7 marzo.

ALLEGATI
Deliberazione della Giunta Comunale Deliberazione della Giunta Comunale n°17 del 15/02/2019 Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 1493 Kb Richiesta di variante al RUE Richiesta di variante al RUE vigente inerente i temi e indirizzi previsti con delibera di Giunta n°17/2019 Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 482 Kb
Pubblicato il sabato 23 febbraio 2019
Aggiornato il sabato 23 febbraio 2019