Open      
motore di ricerca

PERCORSI DI SALUTE

PERCORSI DI SALUTE

Promuovere la prevenzione tra i cittadini e costruire benessere: è l’obiettivo dell’iniziativa “Percorsi di salute”, promossa dall’assessorato alla Sanità del Comune di Traversetolo dal 4 marzo all’8 maggio.

Sono appuntamenti, tutti a ingresso libero e gratuito, in cui verranno affrontate diverse tematiche inerenti la salute, fisica e mentale: l’endometriosi in relazione all’alimentazione e allo stile di vita; la dipendenza dal gioco d’azzardo, le malattie dell’apparato respiratorio, il primo soccorso.

I “linguaggi” con cui si parlerà dei vari argomenti saranno differenti: conferenze, film, un incontro informativo e dimostrativo.

“Un ciclo di appuntamenti a cui tengo molto - spiega l’assessore alla Sanità Miriam Amatore -, almeno per due motivi. Prima di tutto, perché è un modo di fare prevenzione, rivolta ai cittadini di Traversetolo: e non mi stancherò mai di ripetere come prevenire si riveli, in molti casi, un modo per salvare la vita delle persone. E poi perché sono serate che l’amministrazione organizza con la collaborazione stretta di realtà del volontariato locale, oltre che di altri enti pubblici. L’attività delle associazioni è preziosa per un comune; in questo caso si tratta di volontari che si adoperano per aiutare i cittadini a preservare una buona condizione fisica e la propria incolumità. Importante, infine, la sinergia con il distretto Sud – Est dell’Ausl nell’affrontare un problema in sempre più drammatica espansione come la ludopatia”. Amatore conclude esprimendo la sua gratitudine “ai prestigiosi relatori che hanno messo a disposizione di questo progetto la loro professionalità e la loro esperienza”.

“Percorsi di salute” si aprirà il 4 marzo alle ore 20.45 al centro civico “La Corte” con una serata coorganizzata con Ape – Associazione progetto endometriosi, realtà che si occupa di fare informazione per creare consapevolezza su una malattia ancora troppo poco conosciuta. “Parliamo di endometriosi. Cos’è, come si diagnostica, alimentazione e stile di vita aiutano?” è il titolo della conferenza, con il contributo di “Donne in corsa”, che avrà come relatori Martino Rolla, dirigente medico e responsabile Ambulatorio endometriosi dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma, Massimo Gualerzi, cardiologo, direttore sanitario di Terme di Salsomaggiore, Jessica Fiorini, vicepresidente di Ape onlus. Sarà presente l’assessore Amatore.

Inizierà il 6 marzo la rassegna di film, organizzata dal Servizio dipendenze patologiche - Ser.DP - del distretto Sud Est dell’Azienda unità sanitaria locale di Parma con il patrocinio del Comune di Traversetolo, “Gioco d’azzardo: passatempo o dipendenza?”. Questo il calendario, al cinema Grand’Italia, alle ore 20.30: 6 marzoThe Gambler”; 3 aprile “Mississipi Grind”; 8 maggio “Rischio A 2”. Le proiezioni saranno introdotte da operatori del Ser.DP distrettuale, per approfondire i rischi e i danni, anche molto gravi, del gioco d’azzardo patologico, una vera e propria malattia, da curare con l’aiuto di professionisti esperti. La prima serata sarà aperta dal saluto dell’assessore alla Sanità, nell’ultima ci sarà la testimonianza conclusiva di un rappresentante dell’Associazione giocatori d’azzardo anonimi.

“La prevenzione salva la vita!” è lo slogan della serata dell’11 marzo sulle “Malattie dell’apparato respiratorio”, promossa con la collaborazione della sezione “Pierangela Ferrari” di Traversetolo di Avoprorit, associazione sempre in prima linea nella lotta preventiva contro le malattie. Alle ore 21 nella Sala consiglio del centro civico “La Corte” tratterà l’argomento Giancarlo Cacciani, specialista in Medicina respiratoria e di prevenzione e medico Avoprorit, introdotto dall’assessore e dal presidente locale di Avoprorit Carlo Mora.

Giovanni Boschi, infermiere che presta la sua opera di volontario all’Assistenza pubblica “Croce azzurra” darà vita, infine, a un incontro informativo, con un taglio anche pratico e dimostrativo, sugli “Elementi di primo soccorso”, così decisivi, in alcune emergenze, per salvare la vita delle persone. L’appuntamento, rivolto a tutti i cittadini, è per il 18 marzo alle ore 20.30 nella Sala consiglio del centro civico “La Corte”.

Pubblicato il mercoledì 27 febbraio 2019
Aggiornato il mercoledì 27 febbraio 2019