Open      
motore di ricerca

Autori a Corte: presentazione di "Una storia qualunque" e "Pelomoro"

Autori a Corte: presentazione di 'Una storia qualunque' e 'Pelomoro'

Quarto appuntamento per la rassegna letteraria “Autori a Corte”, cinque “pomeriggi con gli autori”, a ingresso libero, organizzati dal Centro culturale di Traversetolo con il patrocinio del Comune.

Sabato 16 marzo alle ore 16 Angelo Omodeo Salè presenterà il suo libro che raccoglie il romanzo “Una storia qualunque” e il racconto “Pelomoro e il tesoro di Valcieca”.

“Una storia qualunque”, ambientato ai giorni nostri, narra la storia di alcuni anziani abitanti della periferia degradata di una grande città, ai quali uno strano caso offre la possibilità di costruire una comunità autogestita in un paesino di montagna. A loro si aggiungono altre persone più giovani, con un travagliato passato alle spalle. Per tutti c’è la speranza di sfuggire alla solitudine e di dare un senso più vero alla propria esistenza. Le difficoltà economiche e l’ottusità della burocrazia sembrano, però, rendere impossibili l’impresa.

Il racconto “Pelomoro e il tesoro di Valcieca”, invece, ha come scenario la Val d’Enza attorno alla metà del quindicesimo secolo; racconta le vicende di un cane, Pelomoro, di un avventuriero senza scrupoli e di due assassini. Sullo sfondo vi è un misterioso tesoro nascosto in un castello.

Il ricavato della vendita del libro, al netto delle spese di stampa, sarà devoluto alla casa protetta “Villa Pigorini - Proferio Grossi”.

L’autore. Angelo Omodeo Salè è astrofilo appassionato, studioso e colto ed efficace divulgatore di astronomia, agricoltore esperto, scrittore. In Corte Agresti è già stato presentato Martino, il cane del monastero. Ha scritto anche Le radici dell’erba e Il passato e il presente.

Pubblicato il sabato 9 marzo 2019
Aggiornato il sabato 9 marzo 2019