“EmiliaRomagnaWiFi”: LepidaSpA cerca sponsor privati - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

“EmiliaRomagnaWiFi”: LepidaSpA cerca sponsor privati

“EmiliaRomagnaWiFi”: LepidaSpA cerca sponsor privati

 

LepidaSpA indice una ricerca di sponsor, tramite avviso pubblico, per l’attivazione del servizio “EmiliaRomagnaWiFi”. Il termine per la presentazione delle domande è il 31.12.2019.

“EmiliaRomagnaWiFi” è un servizio di connessione alla rete Internet in luoghi pubblici che utilizza la tecnologia WiFi e permette a tutti i cittadini, e ai non residenti, di collegare liberamente e gratuitamente i propri dispositivi a Internet grazie all’infrastruttura di rete pubblica regionale Lepida, che garantisce una velocità di connessione a banda ultra larga. A oggi, i punti attivi sul territorio regionale sono oltre 6.700, grazie all’adeguamento dei punti pubblici già presenti e all'istallazione di nuovi access point nei Comuni tramite i bandi realizzati da LepidaSpA nel 2017 e 2018.

L'obiettivo è di avere almeno un punto di accesso EmiliaRomagnaWiFi ogni 1.000 abitanti in ogni Comune entro il 2020. Pertanto, mentre proseguono le installazioni di punti finanziati con fondi regionali da parte di LepidaSpA, per incrementare ulteriormente la copertura del servizio LepidaSpA ha predisposto e pubblicato un avviso pubblico per la ricerca di sponsor privati per il progetto “EmiliaRomagnaWiFi” sull'intero territorio regionale.

Rispondendo a tale avviso un privato può segnalare la sua intenzione a diventare sponsor di uno o più punti Wi-Fi specifici. Lo sponsor, per ogni punto proposto, coprirà i costi di acquisto dell’access point, della realizzazione delle infrastrutture in fibra ottica, dell'istallazione e del relativo collaudo e della realizzazione e installazione di un cartello identificativo. LepidaSpA garantirà la manutenzione e la connessione alla rete Internet tramite rete Lepida. Il Comune si impegnerà a fornire l'alimentazione elettrica dell'apparato.

Tutti i dettagli dell'iniziativa nel testo dell'avviso pubblico, al link qui a fianco.


Pubblicato il 
Aggiornato il