Il bilancio e i ringraziamenti dell'ex assessore Amatore - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

Il bilancio e i ringraziamenti dell'ex assessore Amatore

Il bilancio e i ringraziamenti dell'ex assessore Amatore

 
Il bilancio e i ringraziamenti dell'ex assessore Amatore

L’assessore Miriam Amatore, nel momento in cui lascia il suo incarico di assessore a Sanità, Servizi sociali e Volontariato, ricoperto dal 2016, traccia un bilancio della sua esperienza.

“È stato per me un percorso molto importate, di crescita personale e professionale.

A inizio mandato avevo degli obiettivi ben definiti e sono felice di essere riuscita a portarli a termine.

In primis, il progetto del nuovo centro diurno, rimasto accantonato per anni dalle vecchie amministrazioni e che, con grande sforzo, siamo riusciti a portare a termine e a inaugurare a giugno, cercando di migliorare la qualità di vita dei nostri anziani nelle ore fuori casa.

Con grande soddisfazione sono stati migliorati anche i locali del centro socio-occupazionale per i ragazzi con disabilità del laboratorio “ConTatto”, dando loro una nuova struttura.

Altro grande motivo di orgoglio è stato l’avvio del progetto “Un battito per Traversetolo”, che ha dotato il capoluogo e le frazioni di defibrillatori semiautomatici e attivato la formazione dei cittadini, con lo scopo di poter rispondere in minor tempo possibile in caso di arresto cardiaco, grazie anche alle associazioni e ai circoli del territorio.

In questi anni da assessore ho avuto modo di conoscere a fondo le associazioni presenti nel nostro paese e ho cercato di sostenerle per le grandi cose che fanno per noi cittadini, grazie anche a loro che hanno sempre collaborato con il mio assessorato nell’organizzare i “Percorsi salute”.

Oggi ho avuto una grande opportunità lavorativa che, purtroppo, non mi permette di poter proseguire nel mio mandato sino alla sua conclusione, ed è per questo che ho dovuto rassegnare le dimissioni.

Ci tengo a ringraziare veramente di cuore: il sindaco, che mi ha dato l’opportunità di vivere il mio paese,  di poter operare per cambiarlo, portando il mio contributo e il mio modo di essere, e per il supporto in questo ultimo anno per me difficile per diversi problemi personali; la giunta, tutti i consiglieri e i dipendenti comunali che in questi anni si sono adoperati nei miei progetti e hanno collaborato con me.

Sono stati tanti i cittadini che in questi giorni mi hanno contattato ringraziandomi e dispiaciuti e questo credo sia una grande soddisfazione personale.

Oggi Traversetolo ha una grande risorsa e mi auguro che possa continuare così negli anni”.


Pubblicato il 
Aggiornato il