Il nuovo calcolo della Tari partirà dal 1° luglio 2021 - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

Il nuovo calcolo della Tari partirà dal 1° luglio 2021

Il nuovo calcolo della Tari partirà dal 1° luglio 2021

 
Il nuovo calcolo della Tari partirà dal 1° luglio 2021

Il Comune di Traversetolo, con Iren, ha introdotto, dall’11 novembre u.s., in via sperimentale, il sistema di raccolta puntuale “porta a porta” dei rifiuti indifferenziati con l’obiettivo di aumentare la raccolta dei rifiuti riciclabili (carta, plastica, barattolame, vetro) e di diminuire quella dell’indifferenziato. Lo scopo è anche quello di arrivare, per i cittadini, a un risparmio sulla tariffa Tari, che, grazie al nuovo sistema, verrà calcolata anche in base alla reale quantità di rifiuti indifferenziati prodotti.

La nuova modalità di raccolta, nella fase di sperimentazione, non ha previsto modifiche sul calcolo della tariffa, che dovevano essere introdotte a partire dal 1° gennaio 2021.

La sperimentazione proseguirà anche nel primo semestre 2021 per permettere all’utenza di abituarsi alla nuovo sistema di raccolta puntuale. La contabilizzazione – ovvero la verifica da parte del gestore Iren del numero di ritiri annuali -, inizierà dal 1° luglio 2021, e non più dal 1° gennaio.

La proroga dell’avvio della nuova tariffazione è stata annunciata dall’assessore ai Tributi del Comune Michele Lanzi, che ha spiegato che Atersir non è nelle condizioni di produrre in tempi brevi i piani economici finanziari per il prossimo anno. Questo fatto, di conseguenza, non consente all’amministrazione comunale di stabilire quale sarà il numero minimo di vuotature garantite nel tributo base. L’amministrazione, pertanto, si riserva di conoscere il piano economico finanziario dell’agenzia - che presumibilmente sarà definito tra marzo e aprile 2021 -, così da poter prevedere un numero di vuotature minimo congruo alle esigenze di cittadini e imprese e, al contempo, contenere il prelievo della tassa rifiuti. Nel frattempo, in via di ipotesi, sta valutando quale potrebbero essere il limite minimo fissato. Si pensa ad esempio, per il bidoncino da 40 litri, da 10 a  12 vuotature all’anno per il nucleo composto da una sola persona, da 16 a 18 per quelli formati da 2 persone, da 22 a 24 per le famiglie di 3 persone, da 28 a 30 per le famiglie di 4 persone.

Sempre a proposito di raccolta differenziata, si ricorda, inoltre, che, nel periodo delle festività natalizie, le levature subiranno alcune modifiche. Il calendario QUI


Pubblicato il 
Aggiornato il