“AgriCultura”: il Mercato Contadino di Traversetolo

All’interno del tradizionale mercato domenicale, a cura di operatori agricoli della regione Emilia – Romagna. Prodotti di qualità, genuini, a km 0. La vendita dei prodotti si coniuga con eventi collaterali culturali

“AgriCultura”: il Mercato Contadino di Traversetolo
“AgriCultura”: il Mercato Contadino di Traversetolo

Descrizione

“AgriCultura”: il nuovo Mercato Contadino di Traversetolo
All’interno del tradizionale mercato domenicale, con operatori agricoli della regione Emilia – Romagna. Prodotti di qualità, genuini, a km 0. Con eventi collaterali culturali
 
“Agricultura”, il nuovo Mercato Contadino di Traversetolo, ha inaugurato ufficialmente domenica 26 marzo 2023 in piazza Garibaldi.
Il progetto, finanziato dalla Regione Emilia – Romagna e gestito dal Comune, ha la collaborazione di Pro loco Traversetolo.
Erano presenti all’inaugurazione il sindaco Simone Dall’Orto, Alessia Ziveri, assessore all’Associazionismo, la presidente di Pro loco Emanuela Pambianchi, i consiglieri comunali Nelda Conti, Dina Mori, Cristiano Friggeri.
Il sindaco Dall’Orto, dopo aver ringraziato la Regione Emilia - Romagna e l’ufficio Commercio del Comune, il cui lavoro ha portato a ottenere il finanziamento regionale di 50mila euro, ha parlato di un “un progetto innovativo per il mercato di Traversetolo, che conta secoli di storia, una novità legata al mondo dei prodotti biologici e a km0. AgriCultura punta a coniugare il prodotto coltivato nel territorio al far conoscere la cultura di questi stessi prodotti. Al momento hanno aderito, e sono oggi presenti, già 13 aziende agricole, che hanno diverse produzioni. Una buona partenza, con prodotti diversificati, e altri ne arriveranno”.
Un grazie a Pro loco Traversetolo è arrivato nelle parole dell’assessore Ziveri, che ha sottolineato come “l’associazione accolga sempre con entusiasmo e impegno le nuove iniziative che vengono proposte dall’Amministrazione”.
Dopo il taglio del nastro, c’è stata la possibilità di vistare gli stand dei produttori che hanno già aderito al progetto e di assaggiare una piccola degustazione a cura di Pro loco.
 
E' un “mercato nel mercato”, “AgriCultura”, e, come dice il nome, coniugherà la vendita di prodotti agricoli, caratterizzati da qualità, genuinità e a km 0, con azioni culturali, anche grazie alla prossimità del Mercato Contadino stesso con i principali luoghi della cultura comunali, in particolare il Teatrino Cesari e la Corte Agresti.
Il progetto, finanziato per 50mila euro dalla Regione Emilia – Romagna, è rivolto fino a 22 operatori agricoli con sede in Emilia-Romagna, che possono usufruire di un gazebo in comodato gratuito, di un’immagine e un piano di comunicazione coordinati e mirati, a cura di B-Side Communication, e di diverse iniziative di promozione per favorire la loro attività commerciale.
Il Mercato Contadino ha preso avvio avvio con gli operatori che hanno dato la disponibilità, si svilupperà progressivamente lungo tutto il 2023 ed è garantito per almeno 5 anni.
I produttori agricoli interessati ad aderire al progetto possono rivolgersi all’Ufficio Commercio del Comune di Traversetolo ai numeri 0521 344557.523, mail commercio@comune.traversetolo.pr.it
 
Al momento, aderiscono:
Buonocore Patrizia
Mazzali Emily
Bergonzani Afro e Boschi Franca Società Agricola
Le Arnie di Emil di Surpi Emil
Azienda Agricola La Fattoria Villa di Marroccoli Simona
Guidotti Paolo
Varoli Roberto
Scartazza Mario
Guareschi Franco e Davide Società Agricola
 
Il Mercato Contadino. “AgriCultura” intende favorire l’incontro tra i produttori agricoli e i consumatori, perseguire una maggiore visibilità delle produzioni e incentivare il consumo da parte della popolazione dei prodotti locali, in una logica di consumo consapevole e a km 0. I vantaggi per il consumatore saranno in termini di minori costi, di possibilità di contatto diretto con le imprese agricole, di garanzie di freschezza, qualità e genuinità del prodotto, di salvaguardia delle tradizioni e della cultura enogastronomia del territorio, di minore inquinamento, di risparmio di energia e di difesa dell’ambiente.
A corollario del Mercato Contadino saranno organizzati eventi culturali: educational, seminari e momenti didattici per la popolazione, e in particolare per le scuole, per favorire la conoscenza dei prodotti agricoli, di come vengono coltivati, in una logica educativa e formativa sul consumo di acqua e il risparmio di energia. E ancora show cooking, per approfondire l’uso delle materie prime con esperti alla riscoperta delle tradizioni culinarie del territorio, degustazioni seguendo il calendario naturale delle stagioni e aperitivi a tema, corsi di cucina. Il rapporto diretto con le aziende agricole diventerà una occasione per recuperare un contatto con il mondo della natura del territorio, tra l’altro assai ricco in biodiversità, un mondo spesso dimenticato non solo in termini di freschezza e genuinità dei prodotti, ma anche di conoscenza dei cicli stagionali e delle peculiarità colturali locali e in più in generale di riscoperta della cultura rurale.

Data: 24 Febbraio 2024

Tipo di notizia

Notizia

Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2024, 10:42