Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange) - Comune di Traversetolo

Eventi - Comune di Traversetolo

Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange)

Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange)
Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange)

Uno spettacolo partecipativo, in equilibrio fra opera e teatro, in cui il giovane pubblico è invitato a cantare un’aria dell’opera e a interagire in modo divertente con gli interpreti. È Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange), che si terrà in Corte Agresti il 2 ottobre 2021 alle ore 18. L’evento, che rientra nell’ambito della XII edizione del progetto Opera Kids, proposto dalla Fondazione Teatro Regio di Parma per la scuola dell’infanzia e per le famiglie con bambini dai 3 in su. Lo spettacolo, con pianista, cantante e attore, in particolare è rivolto a bambini/e tra i 3 e i 6 anni, è tratto dal Rigoletto di Giuseppe Verdi. Drammaturgia e regia Simone Faloppa e Riccardo Olivier in collaborazione con Eco di Fondo. Drammaturgia musicale Giorgio Martano.

 

Si svolge in un museo storico del giocattolo, dove un imbranato guardiano annuncia l'orario di chiusura al pubblico. È rimasto un solo visitatore, nella sala dei giocattoli rinascimentali, intento a fissare un palazzo ducale in miniatura e a parlottare fitto con dei giocattoli antichi in costume da ballo. Il visitatore è un affascinante quanto ricchissimo collezionista, convinto di essere il Duca di Mantova. È disposto a pagare qualunque cifra per completare la sua collezione col pezzo più prezioso: la bella Gilda. La vuole, ma non la trova. Il malcapitato guardiano non riesce a credere alle sue orecchie quando, dall'altro lato del palazzo ducale, un vecchio e goffo pagliaccetto-giocattolo, Triboletto, lo supplica di aiutarlo a proteggere a qualunque costo sua figlia Gilda. Da che parte schierarsi? Chi ha bisogno davvero del suo aiuto? Riuscirà il guardiano a far ricongiungere padre e figlia, e a salvare la collezione del museo?

 

Ingresso libero fino a esaurimento posti. Occorre la prenotazione sul sito del Comune QUI, (oppure telefonando allo 05210842436). I partecipanti al di sopra dei 12 anni dovranno presentarsi muniti di mascherina e, quelli dai 12 anni in su, di Green pass (o certificato di avvenuta vaccinazione o esito di tampone negativo di 48 ore) almeno mezz’ora prima dell’inizio dell’evento.

Pubblicato il 
Aggiornato il