Procedura più semplice e veloce per il rilascio dei numeri civici - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

Procedura più semplice e veloce per il rilascio dei numeri civici

Procedura più semplice e veloce per il rilascio dei numeri civici

 
Procedura più semplice e veloce per il rilascio dei numeri civici

Sarà più semplice e veloce per i cittadini di Traversetolo, da oggi in poi, ottenere il rilascio dei numeri civici e, di conseguenza, la residenza negli edifici di nuova costruzione e in quelli che hanno subito interventi di ristrutturazione che abbiano comportano modifiche agli accessi. La giunta comunale, infatti, nella seduta di venerdì 26 marzo, ha deliberato l’introduzione di una procedura più snella, nel rispetto delle normative vigenti, che oltre ai vantaggi detti per la cittadinanza, consentirà anche agli uffici comunali di ottimizzare le proprie attività e prestazioni.

 

Fino a ora, l’iter per l’assegnazione dei numeri civici, che costituisce il passo preliminare per l’ottenimento della residenza, prevedeva che tale rilascio da parte dell’Anagrafe fosse subordinato alle verifiche da parte dell’Ufficio Tecnico in merito all’idoneità e alla agibilità alloggiativa degli edifici, oltre che al recepimento di tutta la documentazione da parte delle ditte costruttrici. Il che confliggeva con il fatto che la residenza deve essere riconosciuta in tempo reale, cioè entro 48 ore dalla richiesta.

 

Con la nuova procedura, il percorso si snellisce e diventa più rapido.

 

Il cittadino, quando l’edificio è ultimato, presenta all’Ufficio Tecnico la “segnalazione certificata di conformità edilizia e agibilità” (scea), e propone, contestualmente, il numero civico su apposito modulo di domanda, oppure presenta tale modulo di domanda al Protocollo, separatamente dalla scea, almeno 30 giorni prima di richiedere la residenza. Se il cittadino non è in possesso del numero civico, deve presentare richiesta all’Ufficio Toponomastica del Comune che, dopo l’idonea istruttoria, procederà all’assegnazione del numero civico entro 30 giorni dalla richiesta. Solo ed esclusivamente dopo l’assegnazione del numero civico potrà presentare all’Ufficio Anagrafe la richiesta di residenza. Se invece il cittadino è già in possesso del numero civico, può presentare direttamente all’Ufficio Anagrafe la richiesta di residenza, che rilascerà il certificato entro le successive 48 ore dalla domanda, come previsto dalle norme in vigore.


Pubblicato il 
Aggiornato il