Il Comune si aggiudica un bando regionale per gli emiliani all'estero - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

Il Comune si aggiudica un bando regionale per gli emiliani all'estero

Il Comune si aggiudica un bando regionale per gli emiliani all'estero

 
Il Comune si aggiudica un bando regionale per  gli emiliani all'estero

Primo posto in graduatoria, nella sezione dedicata agli enti locali, per il progetto “Ma quante ne so? I tesori nascosti di Traversetolo” presentato dall'amministrazione comunale nell'ambito del bando regionale 2021 della Consulta degli emiliano - romagnoli nel mondo. Un risultato di grande soddisfazione, che comporterà anche un finanziamento di 10 mila euro, e che premia una proposta altamente innovativa. Facendo perno sul museo locale dedicato a Renato Brozzi, cercherà di coinvolgere le comunità emiliano - romagnole nel mondo, valorizzando il territorio di Traversetolo e il suo patrimonio culturale con la collaborazione anche di realtà locali radicate nel tessuto socio-culturale della regione. “Ma quante ne so?” è un gaming internazionale per adulti e bambini, da svolgere attraverso la app del museo Brozzi, principalmente rivolta agli emiliano - romagnoli residenti all'estero. Vuole essere veicolo di riscoperta dei luoghi del patrimonio storico-artistico di Traversetolo, nonché della promozione del territorio della provincia di Parma a un pubblico internazionale allargato.

Grazie a un quiz interattivo on line e a momenti ludici di qualità si faranno conoscere, in modo divertente e coinvolgente, alcune delle opere chiave custodite all'interno del museo e saranno svelati segreti nascosti nelle opere dell’artista. I premi in palio, che verranno resi noti il giorno del lancio del contest, saranno delle vere proprie esperienze made in Parma.
La competizione rimarrà aperta per un mese intero, sarò fruibile in tutto il mondo, disponibile h24 sette giorni su sette, e permetterà la partecipazione asincrona, adattandosi a qualunque fuso orario. La funzione quiz, inoltre, è particolarmente adatta per attività in famiglia, per l'interazione intergenerazionale, per attività di gruppo e per i contesti scolastici. Il quiz si articolerà all'interno dell'applicazione attraverso un percorso costruttivo con audioguide e contenuti speciali, con un intero capitolo dedicato agli animali: Renato Brozzi era infatti un artista animalier, specializzato nella riproduzione del mondo animale. L’apertura del game avverrà nelle “Giornate europee del patrimonio”, il 18 e 19 settembre 2021, e terminerà durante la 21ª “Settimana della lingua italiana nel mondo” (metà ottobre 2021). Un altro obiettivo del progetto è infatti quello di diffondere la conoscenza della nostra lingua.
Il gioco-competizione, infine, pone l'attenzione anche sulla necessità di rendere la fruizione culturale accessibile a tutti, inclusiva e attenta alle esigenze di ogni persona. Per la creazione di questa attività ludica da remoto verrà utilizzata infatti la sezione dedicata sull'app Quick Museum, che il museo ha potuto implementare anche grazie al riconoscimento ottenuto per il bando “Cultura di tutti, cultura per tutti”, promosso dal Comune di Parma per “Parma Capitale Italiana della Cultura 2020”.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il