BibliotechiAMO. Un carteggio per volare tra arte storia e amicizia - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

BibliotechiAMO. Un carteggio per volare tra arte storia e amicizia

BibliotechiAMO. Un carteggio per volare tra arte storia e amicizia

 
BibliotechiAMO. Un carteggio per volare tra arte storia e amicizia

BibliotechiAMO. Un carteggio per volare tra arte storia e amicizia

 

La terza C della media Manzoni alla scoperta del museo Renato Brozzi, della biblioteca comunale, del carteggio e dell’amicizia tra D’Annunzio e Brozzi, della rivista L’illustrazione italiana. Ne scaturiranno cartoline illustrate e un video

 

 

6 aprile 2022. Valorizzare il patrimonio bibliografico e documentale presente nell’archivio e nella biblioteca personale di Renato Brozzi e nella biblioteca comunale; approfondire il legame di amicizia tra Gabriele D’Annunzio e Renato Brozzi; conoscere il proprio territorio con particolare riferimento alle opere di Brozzi, al museo e sul territorio; diffondere la conoscenza e la fruizione di museo e biblioteca tra la popolazione giovanile. Con questi obiettivi è ai nastri di partenza il progetto BibliotechiAMO Un carteggio per volare tra arte storia e amicizia, che vede coinvolti gli alunni e le alunne della terza C della scuola media Manzoni.

È un progetto, messo a punto dalla biblioteca comunale, che è risultato tra i vincitori del bando regionale “Io amo i beni culturali”, in virtù del quale il Comune e l'istituto comprensivo hanno ottenuto un finanziamento regionale.

Si tratta di un'iniziativa che consentirà di avvicinare i più giovani alla cultura locale, valorizzando la biblioteca e il museo Renato Brozzi, attraverso l'approfondimento dello storico carteggio tra Gabriele D'Annunzio e l’artista traversetolese conservato nell'archivio del museo.

 

Proprio con la presentazione del carteggio da parte di Alessandra Sofisti ad allievi e allieve della terza C, seguiti dalla professoressa Alice Caiulo, sono iniziati gli incontri con la classe mercoledì 6 aprile.

In questo primo appuntamento i ragazzi e le ragazze hanno visto le lettere di D’Annunzio con le carte intestate, i sigilli in ceralacca, i telegrammi, hanno ascoltato citazioni per scoprire in che senso sia “un carteggio per volare tra arte storia e amicizia”. Si sono citati fatti storici, commentata la relazione tra committente e artista, conosciuti i soggetti privilegiati e scoperto come si esprime la stima e l’amicizia. Importante la parte dedicata alla biblioteca di Brozzi e alle prime edizioni autografate da D’Annunzio donate all’artista. Si è messo mano a inchiostro e penna per firmare su pergamena e… “spiccare il volo insieme.” Ogni studente ha ricevuto un taccuino per i propri appunti di parole e immagini.

Giovedì 7 aprile, nella Sala Consiliare con Angelo Omodeo Salè, che ha donato alla biblioteca l’importante collezione completa (1874/1962) della rivista L’Illustrazione Italiana”, la classe ha ascoltato e capito l’importanza storica e culturale, facendo un salto indietro nel tempo grazie alla rivista e con particolare riferimento all'impresa di Fiume che stanno studiando a scuola. A seguire Monica Monachesi, art director e curatrice della comunicazione del progetto BibliotechiAMO, ha presentato alla terza C l’attività di disegno, che è stata svolta in autonomia dai ragazzi a partecipazione spontanea e ha mostrato disegni e opere selezionate. Dopo aver letto le citazioni ai ragazzi, ha fornito le immagini da copiare e da disegnare al tratto per le cartoline.

Venerdì 8 aprile, infine, al museo Brozzi e per le vie di Traversetolo, la classe ha ritrovato le opere di Renato Brozzi di cui hanno letto la genesi nelle lettere. Particolare importanza è stata data al percorso esterno con le opere monumentali realizzate da Brozzi per il suo Comune.

 

Tutta l'attività svolta da studenti e studentesse sarà documentata in un video che racconterà il farsi del progetto e il suo significato e che rappresenterà una restituzione alla cittadinanza dell'iniziativa, che si terrà alla fine di maggio.


Pubblicato il 
Aggiornato il