Covid-19: Iren aggiorna il ritiro rifiuti - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

Covid-19: Iren aggiorna il ritiro rifiuti

Covid-19: Iren aggiorna il ritiro rifiuti

 
Covid-19: Iren aggiorna il ritiro rifiuti

A seguito della emanazione da parte dell’Istituto Superiore di Sanità dell’ultima “NOTA TECNICA AD INTERIM - Gestione dei rifiuti urbani associata al virus SARS-CoV-2” sono state modificate le nuove linee di indirizzo per la gestione dei rifiuti urbani, aggiornate rispetto al progredire delle conoscenze sulla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2.

Ricordiamo che le precedenti indicazioni prevedevano, in caso di utenze con presenza di un positivo al Sars-CoV-2, di conferire tutti i rifiuti nella raccolta dell’indifferenziato. Per tale motivo Iren Ambiente ha attivato per utenze PAP, a partire dall’aprile 2020, un servizio che prevede il 2° giro di raccolta del secco per le utenze interessate, senza addebito delle relative vuotature.

Le nuove indicazioni per lo smaltimento dei rifiuti da parte di utenze con presenza di un positivo al Sars-CoV-2 risultano ora le seguenti:

  • confezionare tutte le tipologie di rifiuti secondo le regole vigenti sul territorio relative alla raccolta differenziata in modo da non danneggiare e/o contaminare esternamente i sacchi. Ogni qualvolta siano presenti oggetti taglienti, a punta o comunque in grado di provocare lacerazioni dell’involucro (oggetti o frammenti in vetro o metallo), si raccomanda di eseguirne il conferimento con particolare cura (es. avvolgendoli in carta o panni) per evitare di produrre lacerazioni dei sacchi con conseguente rischio di fuoriuscita del loro contenuto. Per tutte le frazioni dovranno essere utilizzati almeno due sacchetti uno dentro l’altro (della stessa tipologia prevista per la frazione raccolta) o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica.
  • diversamente, fazzoletti di carta, carta in rotoli, mascherine e guanti, tamponi per test per autodiagnosi Covid-19, ecc. dovranno essere inseriti in una busta separata e chiusa, prima di essere introdotti nel sacco dei rifiuti indifferenziati.

Pertanto, vi informiamo che a far data dal 1° maggio è sospesa l’attivazione del 2° giro di raccolta del secco per le nuove utenze Covid in quanto tali utenze sono ora autorizzate, secondo l’ISS, ad effettuare la raccolta differenziata. Per le utenze Covid che hanno richiesto l’attivazione del servizio prima del 1° maggio, tale servizio proseguirà invece fino alla conclusione della malattia.


Pubblicato il 
Aggiornato il