“MUSICA A CORTE”: la musica protagonista in Corte Agresti - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

“MUSICA A CORTE”: la musica protagonista in Corte Agresti

“MUSICA A CORTE”: la musica protagonista in Corte Agresti

 
“MUSICA A CORTE”: la musica protagonista in Corte Agresti

“MUSICA A CORTE”: la musica torna protagonista in Corte Agresti

Undici serate nella splendida cornice del Centro civico dal 22 luglio al 23 settembre,

per altrettanti, imperdibili, eventi sotto le stelle

organizzati dall’amministrazione comunale

 

La musica torna, anche quest’anno, protagonista in Corte Agresti. Dopo il grande successo di pubblico ottenuto nel 2021, nella splendida cornice della Centro civico si terrà l’edizione 2022 del Festival “MUSICA A CORTE”, con undici imperdibili serate per altrettanti eventi da assaporare sotto le stelle dal 22 luglio al 23 settembre 2022.

La rassegna è stata presentata questa mattina, venerdì 22 luglio, in conferenza stampa.
Un’offerta che va ad aggiungersi a quella del “Cinema a Corte”, a cura del Centro Culturale Traversetolo, per arricchire di cultura e di svago la stagione estiva dei traversetolesi, e non solo.

 

E anche questa volta l’amministrazione comunale - che, con la collaborazione insostituibile di realtà artistiche ed economiche del territorio, ha messo a punto il cartellone - ha cercato di andare incontro ai gusti di pubblici variegati. Gli eventi soddisferanno infatti diverse preferenze musicali: dalla musica classica al repertorio lirico, dalle hit italiane e straniere ai successi italiani dei mitici anni ’60; ci saranno anche musica a braccetto con la comicità, un omaggio al grande Luciano Pavarotti e altro ancora. E un evento d’eccezione: il 9 agosto alle ore 21 nel magnifico Parco della Fondazione Magnani-Rocca, si avrà la straordinaria possibilità di ascoltare, diretta dal Maestro franco-svizzero Joseph Bastian, l’Asian Youth Orchestra (AYO), composta da giovani musicisti di tutti Paesi asiatici e considerata una delle migliori orchestre giovanili al mondo. L’AYO interpreterà per il pubblico i capolavori sinfonici ispirati all’Italia: l’Italiana di Mendelssohn, la Sinfonia Classica di Prokofiev e la suite dal balletto Pulcinella di Stravinsky. L’occasione, davvero unica, è stata resa possibile grazie alla persona e alla collaborazione del Maestro Danilo Grassi, traversetolese e docente del conservatorio “A. Boito” di Parma, fra i docenti preparatori, provenienti da tutto il mondo, dei giovani musicisti dell’AYO.

Ci sarà anche una prima nazionale, commissionata dal Festival della Parola: La poesia è dei santi e delle bestie, un omaggio di Franco Arminio a Pier Paolo Pasolini, dal titolo di una lettera che Arminio scrisse e immaginò di inviare a Pasolini nel 2015, nel quarantennale della sua morte. In questo viaggio, Arminio sarà accompagnato da Marco Forti, primo contrabbasso della FOI “Bruno Bartoletti”.

 

Una cordata di realtà locali ha reso possibile il Festival, che, organizzato dal Comune di Traversetolo, ha come main sponsor Fondazione Cariparma. Hanno dato il loro prezioso contributo, oltre a Fondazione Magnani- Rocca: AF Sistemi, Bieffedue, Bucci Costruzioni, Carra Mangimi, Famila, Fontana Gabriele, Fornovo Gas, Montanari e Gruzza, Natura dei Colli, Prosciutteria Trascinelli, Veicopal, Wab, Continental Semences, E80 Group, IREN 2000, Mutti spa, Oinoe, RecsArchitecs, Terre Ducali.

 

E numerose sono le collaborazioni artistiche e/o organizzative, oltre a quella dell’Asian Youth Orchestra e dei suoi Maestri: Gianpaolo Cantoni e Gran Ducato Band con il Maestro Alberto Venturini, Centro culturale Traversetolo, I Sequencer, Alexander Duo, A.Vo.Pro.Ri.T. Traversetolo, Matteo Manfredini e Enrico Salimbeni, I Solisti delle Terre Verdiane, La Toscanini, Festival della Parola - Rinascimento 2.0, Pro loco Traversetolo, Teatro Regio di Parma e Verdi Off 2022, band I Corvi.

 

A tutte queste realtà, e in particolare agli sponsor, è andato il ringraziamento speciale del sindaco Simone Dall’Orto: “Siamo riusciti ad avere il sostegno economico di tante aziende, nonostante il periodo difficile, che hanno creduto alla serietà e alla importanza dei progetti messi in campo”.

Gli ha fatto eco il vicesindaco e assessore alla Cultura Elisabetta Manconi che ha rivolto il suo pensiero in particolare agli organizzatori dei singoli eventi e al supporto di Fondazione Cariparma: “Siamo felici di questo rapporto che si è creato tra amministrazione e territorio, che è da continuare a far crescere, perché solo così si riesce e dar vita a iniziative degne di un grande comune. Speriamo che queste serate mandino un messaggio di pace, bellezza, arte da questo luogo piacevolissimo e ricco di storia”.

Italo Saccani, presidente del Centro Culturale Traversetolo, si è detto orgoglioso del fatto che “sia alle proiezioni del Cinema a Corte che al concerto dei Sequencer Tributo ai Pink Floyd, già quasi in sold out, le persone arrivino anche da fuori provincia”.

È poi intervenuto Carlo Mora, presidente della sezione locale di Avoprorit: “Siamo onorati di partecipare a queste bellissime iniziative dedicate alla cittadinanza. Abbiamo sempre creduto nelle potenzialità della Corte Agresti e speriamo di bissare il successo dei concerti dello scorso anno”.

Gianluca Campanini e Claudio Benassi, infine, hanno illustrato i rispettivi spettacoli, entrambi innovativi: il primo “La Sfida dei Tenori”, un duello canoro tra due tenori con tanto di applausometro, il secondo “Quei favolosi anni ’60” con I Corvi, Gian Pieretti e Mal dei Primitives, una serata dedicata al beat italiano, realizzato grazie al sostegno di Pro loco Traversetolo.

 

L’ingresso è gratuito, se non specificato diversamente, fino a esaurimento posti. Non serve prenotazione. I cancelli saranno aperti mezz’ora prima dello spettacolo; per il concerto dell’AYO in Fondazione Magnani-Rocca alle ore 19; per i concerti a pagamento i cancelli saranno aperti un’ora prima dello spettacolo per consentire l’attività di bigliettazione. In caso di maltempo lo spettacolo sarà annullato.

 

Per informazioni ci si può rivolgere al numero di telefono 0521 344583 o visitare il sito del comune www.comune.traversetolo.pr.it o la pagina Facebook del Comune @ComuneDiTraversetolo.

 

Il calendario completo

Venerdì 22 luglio, ore 21
Gianpaolo Cantoni Show
con la Gran Ducato Band
Spettacolo itinerante tra musica e comicità.
Ingresso 10 euro
 
Sabato 23 luglio, ore 21
The Dark Side of Sequencer
Tributo ai Pink Floyd
I Sequencer ripropongono in maniera fedelissima la musica dei Pink Floyd, spaziando su tutto il repertorio e ricreando l’atmosfera degli storici concerti.
Organizzato da Centro Culturale Traversetolo
Ingresso 10 euro
 
Martedì 9 agosto, ore 21 
c/o Fondazione Magnani Rocca
Concerto della Asian Youth Orchestra
Musiche di Mendelssohn, Prokofiev, Stravinsky.
Direttore: Joseph Bastian
L’Orchestra giovanile asiatica interpreta i capolavori sinfonici ispirati all’Italia: l’Italiana di Mendelssohn, la Sinfonia Classica di Prokofiev e la suite dal balletto Pulcinella di Stravinsky.
 
Venerdì 26 agosto, ore 21
Different Things
Con Alexander Duo: Alessandro Creola, sax; Alessandra Ziveri, arpa
Un’inusuale ed efficace coppia strumentale, un repertorio di musiche originali e trascrizioni selezionate. Musiche di A. Vivaldi, G. Bumcke, E. Bozza, A. Piazzolla, A. Scott.
 
Sabato 27 agosto, ore 21
Amiche per Avoprorit 2
Voci di Carmen Bruno, Federica Vecchi, Roberta Mora
Un viaggio musicale tra grandi hit italiane e internazionali, con cinque musicisti.
Organizzato da Avoprorit - Sezione di Traversetolo
Ingresso 10 euro - Incasso devoluto interamente ad Avoprorit
 
Martedì 30 agosto, ore 21
Pari e Patta. Storia di un tenore
La storia emozionante e coinvolgente di Luciano Pavarotti, gli aneddoti e le avventure che lo hanno fatto diventare uno degli italiani più famosi del mondo.
Testo di Matteo Manfredini, interpretato da Enrico Salimbeni
 
Giovedì 1° settembre, ore 21
La Sfida dei Tenori
Duello canoro a colpi di “do di petto” con le grandi arie che hanno fatto la storia.
Con I Solisti delle Terre Verdiane 

 

Domenica 4 settembre, ore 21
Quartetto d’archi La Toscanini
Caterina Demetz, Sara Colombi violini, Carmen Condur viola, Vincenzo Fossanova violoncello
Tre epoche e stili differenti: dalla composizione di G. B. Viotti, a quella di J. Turina al Quartetto di A. Borodin.
Ingresso 10 euro intero, 5 euro under 30
 
Venerdì 9 settembre, ore 21
La poesia è dei santi e delle bestie
Franco Arminio, voce
Marco Forti, primo contrabbasso della FOI “Bruno Bartoletti”
Prima nazionale
Da una lettera che Arminio immaginò di inviare a Pier Paolo Pasolini nel quarantennale della sua morte.
Organizzato da Festival della Parola – Rinascimento 2.0
 
Venerdì 16 settembre, ore 21
Quei favolosi anni ’60
con I Corvi, Gian Pieretti e Mal dei Primitives
Organizzato da Pro loco Traversetolo - Ingresso 10 euro
 
Venerdì 23 settembre, ore 21
Concerto Lirico
Con la partecipazione degli Allievi delle classi di canto del Conservatorio “A. Boito” di Parma
Concerto inserito nella Rassegna Verdi Off 2022 del Teatro Regio di Parma

Pubblicato il 
Aggiornato il