Psicomotricità educativa: tre incontri per scoprire cos'è - Comune di Traversetolo

archivio notizie - Comune di Traversetolo

Psicomotricità educativa: tre incontri per scoprire cos'è

Psicomotricità educativa: tre incontri per scoprire cos'è

 
Psicomotricità educativa: tre incontri per scoprire cos'è

Traversetolo: Tre incontri gratuiti per scoprire che cos’è la psicomotricità educativa in altrettanti incontri di gioco, e non solo, per bimbi, bimbe e famiglie

 

 

Tre pomeriggi per scoprire che cos’è la psicomotricità educativa, tre incontri gratuiti di gioco, e non solo, per bimbi, bimbe e famiglie. Si terranno in Sala Colonne in Corte Agresti a Traversetolo i sabati 19 e 26 novembre e 3 dicembre, su due turni: dalle 16 alle 16.45 per bimbi/e dai 2 ai 3 anni, e loro genitori, e dalle 17 alle 17.45 per bimbi/e dai 4 ai 5 anni.

 

La psicomotricità educativa è una attività di gioco spontaneo (sotto l'osservazione attiva dello psicomotricista) che accompagna il bambino dal piacere di agire al piacere di pensare. È riconosciuto il suo ruolo rilevante nella formazione di bimbi/e, poiché facilita la presa di coscienza di sé e delle proprie capacità espressive, intese come scoperta del corpo, dello spazio, del tempo e della relazione con se stesso, con gli oggetti e con l'altro. Significativo, dunque, è il suo valore educativo per la comunità e per il benessere psico-fisico dei bambini e bambine.

 

L'attività sarà condotta dalla Dott.ssa Valeria Voli, pedagogista e psicomotricista, illustrerà ciò che significa psicomotricità educativa attraverso tre incontri dedicati ai bambini. Gli incontri saranno  articolati in diversi momenti: un primo momento di accoglienza e di presentazione delle possibilità di gioco, un tempo di gioco spontaneo con la supervisione attiva della psicomotricista che interagirà con genitori e bambini/e, il momento del disegno, il momento dell'ascolto di una breve storia e, infine, il congedo.

 

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Traversetolo, si inserisce tra le attività svolte all’interno degli spazi della Corte Agresti per bambini e famiglie.

 

È necessaria la prenotazione alla biblioteca comunale allo 0521 344583.

 

Valeria Voli, dopo il liceo classico, si è laureata in Scienze motorie e si è poi specializzata in Scienze motorie adattate alle disabilità. Si è diplomata psicomotricista certificata A.S.E.F.O.P. - Associazione Europea delle Scuole di Formazione in Pratica Psicomotoria, con metodo Bernard Aucouturier. È diplomata anche insegnante di massaggio infantile AIMI (Associazione Italiana Massaggio Infantile) e ha inoltre conseguito la laurea magistrale in Scienze pedagogiche. Ha scritto tre brevi saggi divulgativi a tema pedagogico - Il kairòs pedagogico: alla ricerca del proprio stile educativo pistikòs; Pedagogia Elastica: per chi vuole restare flessibile in un mondo rigido; Pinco, Panco e il treno che passa e non torna più...o forse no, disponibili anche su Amazon -, e ha partecipato alla stesura di altre pubblicazioni.


Pubblicato il 
Aggiornato il