CIE - Carta d'Identità Elettronica - Comune di Traversetolo

guida ai servizi - Comune di Traversetolo

CIE - Carta d'Identità Elettronica

CIE - Carta d'Identità Elettronica

Responsabile del procedimento: Morini Simona
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: URP e servizi Demografici

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Simona Morini
  • Assessore di Riferimento: Sindaco Simone Dall'Orto
  • Telefono: 800.06.33.20
  • Fax: 0521.344550
  • Email: urp@comune.traversetolo.pr.it
  • Contatti: Municipio di Traversetolo piazza Vittorio Veneto 30 43029 Traversetolo (PR)
  • Operatori: Chiarabini Barbara, Dodi Donatella, Fabbri Mariapaola, Melegari Mara, Panciroli Francesca, Zanni Antonella
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: URP e servizi Demografici

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Simona Morini
  • Assessore di Riferimento: Sindaco Simone Dall'Orto
  • Telefono: 800.06.33.20
  • Fax: 0521.344550
  • Email: urp@comune.traversetolo.pr.it
  • Contatti: Municipio di Traversetolo piazza Vittorio Veneto 30 43029 Traversetolo (PR)
  • Operatori: Chiarabini Barbara, Dodi Donatella, Fabbri Mariapaola, Melegari Mara, Panciroli Francesca, Zanni Antonella
Cos'è: La nuova Carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata delle più avanzate tecnologie di sicurezza e anticontraffazione, tra cui un microchip contactless che memorizza i dati del titolare. Contiene il codice fiscale, la foto, la firma e le impronte digitali del cittadino.
La carta d'identità viene rilasciata a tutti i cittadini residenti nel Comune
Chi può richiederlo: I residenti nel Comune
A chi è destinato: Ai residenti nel Comune
Modalità di Attivazione: A domanda
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: Domanda ufficio di competenza
Come si richiede : L’interessato deve presentarsi personalmente all'Anagrafe con documento di identità o riconoscimento. Per i minori è necessario l’assenso dei genitori. I minori che hanno compiuto il dodicesimo anno di età devono firmare la carta d’identità e lasciare le impronte digitali. La carta di identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di 14 anni riporta il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. L'uso è subordinato alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci.
Tempi: La nuova Carta d’Identità verrà recapitata all'indirizzo indicato dall'intestatario e cura del Ministero dell’Interno, tramite raccomandata, entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta.
Documentazione rilasciata: Al momento dell'istanza viene rilasciata una ricevuta che vale come documento di riconoscimento nelle more della consegna del documento d'identità
Validità documentazione rilasciata: 3 anni per i minori di età - 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni - 10 anni per i maggiorenni inferiore a 3 anni; 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;10 anni per i maggiorenni.
Spese a carico dell'utente: l costo della Carta è di 21,00 euro.
(Il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 25 maggio 2016 fissa in Euro 16,79 il rimborso in favore dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per i costi di emissione e spedizione, al quale vanno aggiunti i diritti fissi di segreteria per un totale di euro 21,00)
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti Contanti
Bancomat
Carta di Credito
Dove rivolgersi: Ufficio Anagrafe del Comune, su appuntamento telefonando ai numeri 0521.344531 - 344535 - 344556
Documenti da presentare: Il giorno dell'appuntamento bisognerà presentarsi personalmente con la carta d’identità scaduta (o deteriorata) oppure una copia della denuncia di smarrimento presentata all'autorità competente. Se non si possiede una carta d’identità è necessario un altro documento di riconoscimento in corso di validità. Serve inoltre una fotografia (anche in formato digitale ma solo se spedita direttamente al Comune dal fotografo). La fotografia deve essere recente, a fondo chiaro e deve rispettare la normativa dei passaporti così come indicata sul sito del Ministero degli Interni.
Riferimenti legislativi (Normativa): Decreto Legge 13.05.2011 n. 70 - art. 10 REGIO DECRETO 18 GIUGNO 1931, n. 773 LEGGE 16 giugno 1998, n. 191 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 22 ottobre 1999, n. 437 DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n. 82 DECRETO-LEGGE 31 gennaio 2005, n. 7 DECRETO-LEGGE 19 giugno 2015, n. 78 DECRETO 23 dicembre 2015 DECRETO 25 maggio 2016
Strumenti di tutela in favore dell'interessato Ricorso giurisdizionale
Pubblicato il 
Aggiornato il